Marketing.innova: quando la fantasia torna protagonista

0
257

Marketing.innova: quando la fantasia torna protagonista

Quello di mercoledì 1 luglio a Udine è stato un incontro ricco di spunti e di riflessioni dove il filo conduttore è stato rappresentato dall’opportunità che una crisi come quella attuale costituisce per il mercato delle imprese italiane. Gli oltre 150 partecipanti sono stati la riprova di come questo appuntamento giunto alla 4^ edizione si stia consolidando come punto di riferimento per il marketing strategico e operativo.

di Giulia Zaia

In un pomeriggio denso di protagonisti, i lavori si sono aperti con Adriano Luci, Presidente Confindustria Udine, che ha dato il benvenuto ai partecipanti, assieme a Corrado De Cecco – Delegato Regionale AISM – e Francesco Granbassi – Coordinatore Regionale TP.

L’incontro, articolato in quattro sezioni e coordinato da Giuseppe Carlini, Consigliere Nazionale AISM, e Tiziana Pittia, Vice Presidente Giunta TP, si è aperto con un approfondimento sul tema delle ricerche di mercato e degli strumenti di monitoraggio e ascolto, con gli interventi di Ferdinando Aldè, DG Media Consultant, Cesare Sacerdoti, titolare Crescendo, e, in video, di Franco Giacomazzi Presidente AISM e professore di marketing industriale al Politecnico di Milano.

 

IMG_1644x_copyLa seconda sezione, Le analisi di mercato, è iniziata con la testimonianza molto apprezzata di Alessandro Calligaris per la Calligaris Spa, che ha evidenziato come le future strategie aziendali si basino sull’internazionalizzazione, orientamento al consumatore e orientamento strategico al retail. A seguire l’intervento di Stefano Petris per la Wolf Sauris Prosciuttificio Spa che ha fatto della valorizzazione del territorio e delle tradizioni il suo punto di forza.

 

IMG_1649x_copyEdi Snaidero e Giovanni Cadamuro sono stati i protagonisti della terza sezione denominata Il carpe diem marketing. Edi Snaidero, presidente di Snaidero Group, ha illustrato il progetto Orange che ha fatto dell’essenzialità uno dei suoi punti di maggior risalto espresso anche attraverso un nuovo modo di comunicare, mentre Giovanni Cadamuro, ad di Publimarket2, si è soffermato sulle caratteristiche principali della campagna pubblicitaria realizzata per il brand Gore-Tex che lavora sull’ambient marketing ovvero marketing non convenzionale, che si manifesta nell’impiego di canali di vendita non comuni.

I lavori si sono conclusi con la quarta sezione, La comunicazione e la pubblicità in regime di crisi economica e sociale, con l’intervento dell’imprevedibile e sempre efficace Pasquale Diaferia, creative chairman Special Team e Special Team USA, che a partire dall’assunto “la creatività è la risposta” ha coinvolto il pubblico in un divertente excursus di soluzioni e alternative comunicative.

Guarda le foto dell’evento