MARKETING CULTURALE strumenti, azioni, progettazione. [PARTE 1] Co-marketing e partnership Arte e Impresa – Webinar 3 febbraio 2022 ore 18:00-19:00

0
528

Questo webinar è finalizzato a porre l’attenzione, attraverso un confronto e testimonianze dirette, sulle azioni legate al marketing culturale e sullo sviluppo e consolidamento nelle relazioni di co-marketing tra imprese e realtà culturali per nuove forme di progettazione culturale.

PROGRAMMA

Apertura Lavori

Massimo Giordani Presidente AISM

Interverranno:

Laura Anello 
Giornalista, Presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori 

Martina Cavallarin
Critica e Curatrice indipendente di Arte Contemporanea
Cultural Project Manager Nicola Miulli Creations

Coordina e Modera:

Marco Crepaldi Responsabile Didattica Progetto Artech
Owner MC  Communication&VideoProduction srl, Director BAFilmFestival,
CEO Istituto Cinematografico M. Antonioni, Associato AISM

La partecipazione è gratuita.
Iscriviti qui MARKETING CULTURALE Co-Marketing

Oppure segui la diretta sulla pagina Facebook di AISM https://www.facebook.com/AssociazioneItalianaMarketing


RELATRICI e MODERATORE

 

 

Laura Anello
Giornalista, Presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori

 

Giornalista professionista, Laura Anello è direttore del mensile Gattopardo ed è collaboratrice de La Stampa, che le ha conferito per quattro volte il Premio Igor Man, e di Vanity Fair. Nel 2015 ha ricevuto la Targa speciale del Premio Cutuli.

È founder e presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori, che cura tra la Sicilia e Mantova uno dei più grandi Festival italiani dedicati alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale. Il Festival Le Vie dei Tesori, che è nato a Palermo nel 2006, trasforma le città in musei diffusi, con l’apertura contestuale al pubblico di centinaia di luoghi di interesse storico e culturale. Nel 2021 la Fondazione ha costituito con 60 piccoli Comuni siciliani l’associazione Borghi dei Tesori, per esportare nei piccoli centri un modello di sviluppo incentrato sul patrimonio culturale e sulla partecipazione dal basso delle comunità.

Il Festival Le Vie dei Tesori, insignito per sei volte della medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica e patrocinato ogni anno dalle massime istituzioni dello Stato, ha vinto nel 2021 il primo Premio Cultura+Impresa nella categoria sponsorizzazione e partnership culturale.

Laureata in Lettere classiche, master in Giornalismo all’Ifg di Urbino, ha pubblicato nel 2012 “L’altra storia” (Sperling & Kupfer) raccolta di testimonianze inedite dei familiari delle vittime delle stragi di Capaci e via D’Amelio.


 

Martina Cavallarin, Venezia, 1966.
Università Cà Foscari, Venezia, Lettere Moderne, Dipartimento di Storia e Critica delle Arti. Vive e lavora tra Venezia e Monopoli.

Critica d’arte, curatrice indipendente e saggista, si occupa di Arti Visive Contemporanee con uno sguardo che spazia tra differenti linguaggi e necessarie contaminazioni. Progetta e cura mostre internazionali e pubblica libri e cataloghi distribuiti in Italia e all’estero. Esperta con funzione di capo progetto, coordinatore, account executive, dal 2005 svolge attività di Cultural Project Management con responsabilità dell’avvio del progetto e delle sue fasi di pianificazione, esecuzione, controllo, finalizzazione e svolgimento lavorando sul controllo di costi, tempi, ambito, qualità.
L’interesse della sua ricerca si focalizza sull’indagine dei sistemi relazionali e sociali attraverso progetti artistici e formativi che coinvolgono la cultura contemporanea e la sfera umana. L’investigazione intercetta l’artista contemporaneo -androgino per condizione e disposizione- e la radice rizomatica. Studia e indaga i processi in progressione, l’espansione dell’errore, l’analisi delle imperfezioni, memoria, temporalità, azioni e mutazioni della ricerca espressa nell’ambito artistico. Svolge corsi e workshop a l’Accademia di Belle Arti di Bologna e Venezia, a IED, Istituto Europeo di Design Spa, settore disciplinare in Linguaggi Multimediali 2 della Triennale in Media Design, in enti pubblici e gallerie private. Specializzata in Pratiche Curatoriali, la sua attenzione è rivolta ai giovani artisti, critici, curatori, comunicatori, lavorando sulla formazione e modalità di inserimento e di crescita all’interno del Sistema dell’Arte, della Comunicazione e del Design Contemporanei. Partecipa a giurie e comitati scientifici all’interno di istituzioni private e pubbliche. Nel 2009 co-fonda scatolabianca, associazione di cui è stata presidente e direttrice, dedicata prevalentemente all’Arte Visiva Contemporanea. Nel 2019 è curatrice di Art Residences Open Dream, prima esperienza di Residenze Artistiche e rigenerazione urbana dell’associazione culturale MoCA. Nello stesso anno progetta e cura 10 X 100 Fabbrica d’arte contemporanea, un progetto Arte / Impresa della Giovanardi spa, e a Venezia fonda e dirige STUDIO Contemporary Art, un luogo ibrido in cui s’incontrano l’Arte Contemporanea e l’Attività Manifatturiera / Artigianale / Industriale. Dal 2020 è membro della commissione promossa dall’Assessorato alla Cultura di Treviso per la costruzione, ristrutturazione e programmazione del Bailo, Museo Civico d’Arte Moderna e Contemporanea. È Senior Curator, docente e membro del comitato scientifico di Venice Curatorial Course, organismo di formazione specializzato in Pratiche Curatoriali. Da giugno 2021 è stata designata dal Comune di Monopoli Consulente scientifica esperta per la ristrutturazione e riqualificazione di Palazzo Martinelli ed è Cultural Project Manager della Nicola Miulli Creations.


 

Marco Crepaldi
imprenditore – progettista culturale.

 

Si occupa dell’ideazione, dello sviluppo e della produzione di progetti culturali, e svolge attività di consulenza, in affiancamento a realtà pubbliche e private, per la pianificazione strategica e la produzione di contenuti per azioni di marketing e comunicazione che prevedono un coinvolgimento di attività in ambito artistico/culturale, con anche funzioni di facilitatore per i processi di connessione e di fattibilità.
Esperto di cultura audiovisiva è amministratore delegato della Fondazione Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni, direttore organizzativo del festival cinematografico BA Film Festival e fondatore della piattaforma digitale Didattica Progetto Artech®.


Rivedi qui il video del webinar

MARKETING CULTURALE strumenti, azioni, progettazione.
[PARTE 1] Co-marketing e partnership Arte e Impresa

Interventi di:
Laura Anello, Giornalista, Presidente della Fondazione Le Vie dei Tesori e Martina Cavallarin, Critica e Curatrice indipendente di Arte Contemporanea, Cultural Project Manager Nicola Miulli Creations.

Marco Crepaldi, Responsabile Didattica Progetto Artech ha curato la moderazione