Premio Agorà 2017

0
535

XXX Edizione Premio Agorà:
L’agenzia GRUPPO RONCAGLIA di Roma vince l’Oro con la campagna
“Mare Mostro”

Palermo, 8 luglio 2017 – L’Agenzia GRUPPO RONCAGLIA di Roma ha vinto, con la “Campagna Mare Mostro” commissionata dal cliente Mare Vivo,  il Primo Premio assoluto “Agorà d’Oro” della XXX edizione del Premio Agorà che si è tenuto questo pomeriggio 8 luglio, nella prestigiosa location dell’Hotel Villa Diodoro a Taormina.

Il Premio Agorà, creato in Sicilia nel 1986 dal Club Dirigenti Marketing con lo scopo di valorizzare ed incentivare la comunicazione pubblicitaria, ogni anno seleziona le migliori campagne di advertising e progetti di comunicazione premiando sia le agenzie che le hanno prodotte sia i clienti che le hanno commissionate.

Per l’edizione 2017 sono state 44 le agenzie partecipanti per un totale di 116 progetti creativi iscritti in dodici sezioni (TV, Stampa e affissione, Comunicazione integrata, Immagine Aziendale, Direct Mailing, Eventi e sponsorizzazioni, Merchandising/POP, Comunicazione non convenzionale, Immagine coordinata, Packaging, Premi Speciali) che sintetizzano i diversi campi di espressione della comunicazione, dalla tradizionale a quella multimediale. Novità di quest’anno è stata l’istituzione della categoria speciale “Platinum”, ideata per insignire di un nuovo e prestigioso riconoscimento le agenzie che negli anni hanno più partecipato e vinto il concorso nazionale che premia i progetti di comunicazione e le migliori campagna di advertising. Le agenzie assegnatarie del premio sono state 23, diffuse su tutto il territorio nazionale.

La giuria è composta dai rappresentanti delle seguenti Associazioni Nazionali e Istituzioni: ADICO, AISM, ASSOCOM, ASSIRM, CDM, FEDERPUBBLICITA’, IAA, IULM, PUBBLICITÀ PROGRESSO, UNICOM, UPA ed è presieduta dal Fondatore del Premio Agorà.

Il tema centrale della XXX edizione è stato il valore che il lavoro creativo e il cambiamento innovativo possono avere nel rilancio dell’economia dell’area meridionale. La Tavola Rotonda dal titolo “L’innovazione e la creatività possono rilanciare il sud”, aperta dal Presidente del Club Dirigenti Marketing Giuseppe Toro e presieduta da Giancarlo Cervino (Presidente AISM), Emanuele Nenna (Presidente ASSOCOM), Marco Fresta (Componente Giuria Premio Agorà per ASSOCOM), Salvatore Limuti (Direttore Centro Studi Club Dirigenti Marketing), Alessandro Ubertis (Presidente UNICOM) e Giovanna Maggioni (Direttore Generale UPA), ha cercato di delineare prospettive e linee guida per il marketing del futuro, considerato come volano per l’accelerazione dell’economia.

da sinistra: Giancarlo Cervino, Presidente AISM, Alessandro Uberti Presidente UNICOM

Il Dottor Salvatore Limuti sintetizza così questa edizione del premio: «la specificità del Premio Agorà consiste nel meccanismo di valutazione che non viene effettuata considerando soltanto criteri estetici ma, data la presenza in giuria di figure professionali differenti (grafici, esperti di marketing, copywriter, psicologi applicati, ricercatori), avviene attraverso un’attenta analisi della copystrategy e delle tendenze del mercato. In più non vengono premiate soltanto le agenzie ma anche il committente: la riuscita di una campagna pubblicitaria dipende sempre da una buona collaborazione tra entrambe le parti. Si consolida quest’anno inoltre – continua Limuti –  il Premio per l’Etica, istituito nel 2016 dopo la scomparsa del Dott. Curella, fondatore della Banca Sant’Angelo, ed ad esso intitolato in quanto figura che ha saputo coniugare competenze, managerialità e valori etici, cosa non sempre semplice.  Lo assegneremo ad una agenzia che si distingue per il contenuto etico nelle sue varie forme».

L’elenco completo dei vincitori dell’Edizione 2017, suddivisi per Regione e, le agenzie assegnatarie della categoria PLATINUM, istituito in occasione del Trentennale del Premio è disponibile sul sito ufficiale del Premio Agorà.

Il Presidente Cervino premia Giancarlo Cazzaniga dell’Agenzia Publitrust